Finanziamenti

Emilia Romagna | Bando Diagnosi Energetiche

Bando diagnosi energetiche: c’è tempo fino al 3 novembre per il finanziamento del 100% dei costi sostenuti dalle imprese

La Regione Emilia-Romagna ha riaperto il bando per la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001 nelle piccole e medie imprese del territorio (Delibera Num. 1476 del 10/10/2017), pubblicato in attuazione dell’Asse 4 Low carbon economy del Por Fesr 2014-2020 e dell’Asse 3 del Piano energetico regionale.

Il contributo è stato incrementato al 100% delle spese ammissibili grazie all’innalzamento della quota di cofinanziamento regionale che passa dal 25% al 75% (rimane invariata la quota di cofinanziamento statale, pari al 25%).

CHI POTRA' BENEFICIARE DELLE AGEVOLAZIONI?

Le PMI emiliano-romagnole non energivore potranno beneficiare di un contributo massimo di 10.000,00 euro per realizzare una diagnosi energetica eseguita in osservanza dei criteri di cui all'Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014, oppure 20.000,00 euro per l’adozione di un Sistema di Gestione Energia certificato ISO 50001.

MODALITA'

Le domande di contributo devono pervenire alla Regione Emilia-Romagna dalle ore 9:00 dell’11 ottobre 2017 alle ore 17:00 del 3 novembre 2017 tramite l’applicazione web PRIDE (https://servizifederati.regione.emilia-romagna.it/incentivi).

Si raccomanda prima di procedere alla compilazione della domanda di contributo di verificare i propri requisiti di ammissibilità attraverso un accurato controllo:

  • Della visura sul Registro Imprese tenuto dalla competente Camera di Commercio;
  • Della visura del Registro Nazionale Aiuti (disponibile nella sezione Trasparenza del portale www.rna.gov.it)
  • Degli elenchi delle imprese energivore disponibili sul portale istituzionale della Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (http://energivori.ccse.cc/)

Per approfondmenti:

http://energia.regione.emilia-romagna.it/bandi/contributi-per-diagnosi-energetiche