BRC Food and Beverages

Standard Globale per la Sicurezza AlimentareBRC Food

A chi è rivolto il servizio?

Tutte le aziende alimentari che producono
a marchio di retailer o a marchio privato; 
producono alimenti o ingredienti destinati
ad altre aziende alimentari o di ristorazione;
esportano in UK e USA

Contesto

In seguito alla crescita delle private label nel settore della distribuzione alimentare, il Consorzio dei Dettaglianti Inglesi - British Retail Consortium (BRC), ha redatto uno standard che permettesse di tutelare i retailer definendo rigidi criteri di qualifica e selezione dei propri fornitori. Il BRC, al quale sono associati i maggiori rivenditori britannici quali ad esempio Tesco Stores, Sainsbury’s Supermarket e ASDA Stores, ha quindi emesso una collana di Standard per l’applicazione di buone pratiche nelle fasi di produzione, confezionamento, distribuzione e vendita di alimenti e bevande. Lo Standard Globale BRC per la Sicurezza Alimentare è stato sviluppato con l’intento di definire i requisiti di sicurezza e qualità, nonché i criteri operativi che devono essere soddisfatti da parte di aziende operanti nel settore della produzione alimentare, al fine di adempiere a tutti gli obblighi previsti dalle norme vigenti e per la tutela del consumatore. La certificazione a fronte dello Standard BRC è indispensabile per tutte le aziende che vogliono allargare il proprio mercato e vendere i prodotti a marchio della GdO. Lo standard Globale BRC per la Sicurezza Alimentare è riconosciuto a livello internazionale in ambito GFSI (Global Food Safety Initiative).

Vantaggi

Servizio

Certiquality, forte della propria esperienza maturata nel settore agroalimentare, offre un servizio di certificazione a fronte dello Standard Globale BRC per la Sicurezza Alimentare in quanto strumento di garanzia della Sicurezza per il consumatore.
Certiquality è accreditato per la certificazione BRC e svolge gli audit per tutti i settori merceologici che possono essere oggetto di verifica a fronte dello Standard Globale per la Sicurezza Alimentare. Gli audit sono condotti da personale altamente qualificato, capace di gestire in maniera integrata i più importanti protocolli di Sicurezza Alimentare.
La certificazione BRC si divide in quattro macro-aree che sostanzialmente coprono tutte le attività aziendali: impegno della direzione; HACCP; sistema di gestione della qualità; programmi di prerequisiti.
Servizio

Iter di certificazione

Le principali fasi dell'iter di certificazione comprendono:

  • eventuale verifica preliminare che permette di valutare lo stato dell’azienda in relazione a quanto richiesto dallo standard BRC al fine di individuare, attraverso una gap analisys, le aree di miglioramento e i punti di forza;
  • partecipazione volontaria al programma di registrazione BRC per le aziende che non sono ancora in grado di soddisfare completamente i requisiti dello standard, ma che comunque vogliono comparire sul database BRC per dimostrare ai propri clienti gli sforzi per il raggiungimento della certificazione;
  • audit di certificazione;
  • emissione del certificato, con invio del report di audit;
  • audit di sorveglianza annuali;
  • eventuali audit non annunciati.

Certiquality è in grado di svolgere audit BRC in maniera integrata con le più importanti norme e standard di sicurezza alimentare (ISO 9001, IFS, UNI 10854, ISO 22000, FSSC 22000, GLOBAL.G.A.P., Certificazioni di Prodotto, ISO 22005).

Lo Standard BRC prevede il pagamento di una quota annuale che per Food Safety e Packaging Materials è pari a £ 575,00, interamente versata alla segreteria BRC.  Secondo quanto stabilito da BRC , per gli audit effettuati dal 1 agosto 2021 verrà applicata la nuova tariffa di  £ 625,00 

 
Iter di certificazione

Approfondimenti

Nella sezione Approfondimenti è disponibile per il download la Linea guida Certiquality di correlazione fra gli Standard IFS, BRC, ISO 22000 e ISO 9001

News

reloader