Formazione in azienda
CL41

Delitti ambientali: il controllo e la vigilanza del Modello Organizzativo Aziendale

Organizza questo corso presso la tua azienda Richiedi un preventivo

Descrizione del corso

La legge 68/2015 ha introdotto cinque nuovi reati: l'inquinamento ambientale, il disastro ambientale, l'impedimento dei controlli, l'omessa bonifica e il traffico di materiale radioattivo.
In questo modo alcuni crimini ambientali non saranno più considerati semplici contravvenzioni ma delitti inseriti a tutti gli effetti nel codice penale, con allungamento dei tempi di prescrizione ed importanti pene detentive. Inoltre viene estesa la responsabilità amministrativa ai sensi del D.lgs. 231/01 con sanzioni interdittive e pecuniarie molto pesanti.
Si tratta di un cambiamento significativo del quadro delle responsabilità in materia ambientale che interessa un numero considerevole di aziende.
Il corso che vi proponiamo, oltre a illustrare i principali elementi di novità a livello penale e di responsabilità amministrativa 231, fornirà una spiegazione ed una guida per comprenderne i contenuti. Si tratteranno inoltre i collegamenti con i Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001/EMAS quali possibili strumenti di prevenzione per le fattispecie colpose di inquinamento e disastro ambientale, evidenziandone l'applicabilità anche quale criterio di riferimento per il Modello Organizzativo ai sensi D.Lgs 231.
E' prevista infine l'analisi di un caso di studio, utile a meglio comprendere gli aspetti applicativi del corso e a completare la conoscenza dell'argomento e degli strumenti per affrontare queste novità.

A chi è rivolto

Il Corso si rivolge a: - Referenti aziendali per la gestione ambientale e della conformità legislativa - Responsabili di sistemi di gestione e controlli ambientali - Consulenti in campo ambientale - Professionisti in campo giuridico/ambientale - Componenti Organismi di Vigilanza

Programma

8.45
Presentazione del Corso

9.00
I reati ambientali:- responsabilità e sanzioni;
- gli istituti del ravvedimento;
- la confisca;
- la nuova disciplina delle contravvenzioni

10.30
Le modifiche al D.Lgs. 231/01: l'ampliamento delle responsabilità aziendali

11.00
Esercitazione 1: analisi di un caso giurisprudenziale (vigilanza del Sistema di prevenzione 231 e azioni a seguire)

12.30
Pausa Pranzo

13.30
Delitti colposi ed il SGA 14001/EMAS come strumento di prevenzione:- La nuova edizione della norma ISO 14001 l'analisi dei rischi alla luce delle nuove responsabilità penali ambientali
- La norma ISO 14001 come criterio di riferimento per il MOG esimente ai fini 231

14.30
Esempi e casi pratici di integrazione tra Sistemi di Controllo del MOG e Sistema di Gestione ISO 14001

15.30
Coffee Break

15.45
Esercitazione 2: Audit del MOG per la prevenzione dei reati ambientali e coordinamento con gli strumenti di reporting e monitoraggio verso l'Organismo di Vigilanza

17.00
Discussione Finale

17.30
Termine del Corso

Requisiti di partecipazione

Non è richiesta una conoscenza specifica anche se è preferibile una conoscenza di base dell'argomento.

Attestato

Verrà rilasciato ai Partecipanti un Attestato di frequenza.

Modalità di partecipazione

L'iscrizione viene effettuata compilando il form on-line.
Il partecipante riceverà una mail di conferma al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni e in ogni caso 9 giorni (di calendario) prima dell'inizio del corso.
La mail sarà inviata all'indirizzo che il partecipante riporta nella scheda di iscrizione.
Coloro che 3 giorni prima dell'inizio del corso non avranno ancora ricevuto alcuna conferma, sono pregati di mettersi in contatto con la segreteria area formazione (mail: formazione@certiquality.it oppure telefonando: 02/80691.780/739 - 02/86968.605) per verificare la propria posizione.
La sostituzione del partecipante è consentita; il nuovo nominativo dovrà essere comunicato a: formazione@certiquality.it
Certiquality si riserva il diritto di modificare senza preavviso le informazioni contenute in questa scheda.
DISDETTA DELL'ISCRIZIONE
L'eventuale rinuncia al corso deve pervenire per iscritto almeno 5 giorni (di calendario) prima dell'inizio del corso. Le rinunce ricevute dopo tale termine daranno luogo alla fatturazione del 50% della quota di iscrizione.

Contattaci per un preventivo

Possiamo formulare un preventivo sulla base delle esigenze della Vostra Azienda