News

Sicurezza Alimentare: definito il transitorio per la norma ISO 22000:2018


A livello internazionale è stato definito che la norma ISO 22000:2005 cesserà di valere il 18 giugno 2021; da quella data l’edizione del 2005 verrà definitivamente sostituita dalla nuova norma ISO 22000:2018, pubblicata lo scorso anno. 

Sino al 18 giugno 2021 sarà in vigore il periodo transitorio in cui entrambe le norme saranno valide. 

La nuova norma ISO 22000:2018 è stata allineata alla struttura (high level structure, risk based thinking, process approach) e alle regole dei più recenti standard ISO per i sistemi di gestione in modo essere più facilmente integrabili. Ciò significa che ora ISO 22000:2018, ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 avranno la stessa struttura e requisiti in comune perfettamente sovrapponibili. 

Come previsto da Accredia, l’Ente di Accreditamento Italiano, ciascun Ente potrà emettere certificazioni accreditate solo dopo la delibera dello specifico comitato. 

Vi informeremo appena Certiquality otterrà la formalizzazione dell’aggiornamento dell’accreditamento. 

Dal momento in cui Certiquality otterrà la formalizzazione dell’aggiornamento dell’accreditamento, le aziende potranno decidere a fronte di quale versione della norma effettuare audit, tenuto conto che certificazioni e rinnovi emessi verso la versione 2005 avranno comunque una validità limitata alla data del 18 giugno 2021. 

L’azienda certificata potrà chiedere l’adeguamento della propria certificazione alla nuova norma: 
a) effettuando uno specifico audit addizionale 
b) in occasione dell’audit annuale. In questo caso verrà valutata la necessità di incrementare, solo per un anno, il tempo di audit per la verifica dei requisiti aggiuntivi. 

Per ogni ulteriore informazione potete contattare: Isabella d’Adda – i.dadda@certiquality.it