Eventi

Convegno:

Il 9 giugno 2016 si è tenuto il convegno L'impronta ambientale di prodotto (PEF) e di organizzazione (OEF): una linea guida.

All'interno della legge 28 dicembre 2015, n. 221, Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, viene promossa la competitività del sistema produttivo italiano attraverso l'istituzione dello schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell'impronta ambientale dei prodotti, denominato Made Green in Italy.

Obiettivo dell'incontro è stato quello di dimostrare come l'analisi dell'impronta ambientale sia uno strumento per valorizzare le filiere, le organizzazioni (OEF) e i prodotti (PEF) di eccellenza italiana, nel contesto della crescente domanda di prodotti ad elevata qualificazione ambientale sui mercati nazionali ed internazionali.

Recentemente il Ministero dell’Ambiente ha avviato una consultazione pubblica aperta a tutti sulla proposta di Regolamento per l’attuazione dello Schema “Made Green in Italy” (Art. 21 della Legge n. 221/2015 “Collegato Ambiente”).

La consultazione pubblica è aperta fino al 1° luglio.