Aggiornamenti legislativi

Imprese soggette ad AIA e RdR: riduzione fideiussioni per Emas e ISO 14001

Il D.M. 26 maggio 2016, pubblicato in gazzetta Ufficiale il 10 ottobre 2016, contiene i criteri per determinare l'importo delle garanzie finanziarie per le imprese soggette ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e che devono presentare la Relazione di Riferimento sullo stato di qualità del suolo e delle acque sotterranee (RdR).

In particolare, l’ammontare della garanzia finanziaria è ridotto del 50% per le Imprese registrate EMAS e del 40% per le Imprese certificate ISO 14001.

Il D.M. 26 maggio 2016 stabisce i criteri con cui, entro 12 mesi dal rilascio dell’autorizzazione integrata ambientale, l’autorità competente deve determinare l’importo delle garanzie finanziarie da prestare alla Regione o alla Provincia Autonoma territorialmente competente,a garanzia dell’obbligo di adottare le misure necessarie a rimediare all’inquinamento significativo del suolo o delle acque sotterranee, con sostanze pericolose pertinenti, provocato dall’installazione.
L’Art. 3.esplicita “l’ammontare della garanzia e modalità di rilascio” che dipendono dalle categorie di attività condotte nell’installazione, dell’estensione del sito dell’installazione, della pericolosità e delle quantità delle sostanze pericolose pertinenti, del tipo di garanzia prestata, nonché del periodo di vita utile dell’installazione residuo.
In particolare, l’allegato A del decreto specifica il metodo di calcolo dell’importo della garanzia, stabilendo che va sempre preso a riferimento l’importo più alto tra quello che deriva dal calcolo in base ai quantitativi di sostanze e quello che deriva dalla determinazione in base alle attività condotte.

L’Art. 4 fa riferimento alle riduzioni ed agli aggiornamenti. In particolare, l’ammontare delle garanzie finanziarie è ridotto di un importo fino al:
a)    50 % per le imprese registrate ai sensi del regolamento CE n. 761/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 marzo 2001 (EMAS);
b)    40 % nel caso di imprese in possesso della certificazione ambientale UNI EN ISO 14001, rilasciata da organismo accreditato ai sensi della normativa vigente.


Per ulteriori approfondimenti: Gazzetta Ufficiale