News

Fideiussioni ridotte dell’80% con certificazioni ambientali

Il Nuovo Codice Appalti (Decreto Legislativo 50/2016) prevede all’articolo 93 meccanismi di riduzione dell’importo delle fideiussioni per gli operatori economici in possesso di certificazioni, favorendo le aziende attente alla gestione ambientale.

Infatti, se per le aziende certificate secondo i sistemi di gestione di qualità ISO 9001 è previsto un meccanismo di riduzione delle fideiussioni del 50%, come già in precedenza, sono ora agevolate le imprese in possesso di certificazioni legate all’ambiente. In particolare, per le aziende certificate secondo i sistemi di gestione ambientale EMAS è previsto un ulteriore 30 % di sconto, cumulabile con quelle previste in caso di certificazione del sistema di qualità: le riduzioni possono pertanto arrivare all’80% dell’importo totale richiesto. In caso di ISO 14001 la riduzione prevista è del 20%.

Inoltre, sono state inserite riduzioni del 15% per contratti relativi a lavori, servizi e forniture in caso di aziende certificate Carbon Footprint (ISO 14064 o ISO 14067).
Per contratti relativi a servizi o forniture sono previste riduzioni delle garanzie – non cumulabili con le precedenti – per le aziende certificate sicurezza (BS OHSAS 18001), sicurezza delle informazioni (ISO 27001), SA 8000, ISO 50001 e UNI EN 11352.

Per approfondimenti si rimanda all’articolo 93 del Codice Appalti, nel quale sono esplicitate per quali certificazioni o attestazioni sono previste riduzioni delle garanzie fideiussorie.