Convegni e Workshop

0056
 / Qualità - Sostenibilità Ambientale ed Energia

Qualità, certificazione e sostenibilità nel nuovo Codice degli Appalti


Novità e punti di vista a confronto

h 9.15 - 12.30

Il Nuovo Codice Appalti (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50), oltre a ridefinire con un approccio più snello e trasparente molte procedure amministrative, rappresenta un significativo impulso per l'attuazione degli strumenti di Green Economy e di Economia Circolare applicabili a molti settori industriali, ed a quello delle costruzioni in particolare. Alcune di tali azioni hanno riguardato anche il collegato ambientale alla legge di stabilità (la legge n. 221 del 2015): le misure a favore della responsabilità sociale, l'applicazione dei criteri ambientali minimi (CAM) per gli acquisti verdi secondo la disciplina del GPP o green public procurement, fino al tema dei costi del ciclo di vita, e alla riduzione dell'importo delle garanzie fideiussorie previste per i soggetti offerenti dotati di Sistemi di gestione aziendali certificati secondo standard ISO-OHSAS. In tali contesti, ben si inserisce anche il ruolo dell'Autorità Nazionale Anticorruzione - ANAC che approverà delle linee guida per la qualificazione delle Imprese, con requisiti reputazionali valutati sulla base di indici qualitativi e quantitativi, oggettivi e misurabili, ma anche sulla base di accertamenti per misurare la capacità strutturale e di affidabilità dell'impresa, agendo pertanto con un ruolo di garanzia del rispetto delle regole per la qualificazione delle imprese e delle Stazioni Appaltanti e di vigilanza sul rispetto di tutta la normativa in materia di contratti pubblici.
All'interno del workshop, dopo la descrizione delle novità regolamentari introdotte dal Nuovo Codice Appalti e delle considerazioni legali d'insieme collegate al D.Lgs. 231, verranno illustrati gli aspetti legati a qualità, certificazione e sostenibilità introdotti nel nuovo codice e posti a confronto i punti di vista delle stazioni appaltanti e delle imprese tramite sia le rispettive relazioni che il dibattito finale.
Il workshop è destinato a tutti coloro che gestiscono nelle imprese, nelle associazioni e nella istituzioni pubbliche i processi di appalto avendo come riferimento il nuovo codice appalti e la qualità come aspetto interrelato al costo per comprendere e soddisfare le esigenze delle stazioni appaltanti e degli appaltatori in un quadro di chiarezza e collaborazione per innalzare la performance generale del Paese. CREDITI FORMATIVI: Convegno organizzato in cooperazione con l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia Riconosciuti 3 CFP, Responsabile Scientifico per l'Ordine: dr. ing. Paolo Anderlini

Programma giornaliero

  • Giorno - 1

    • Saluti

      Prof. GIUSEPPE SACCOMANDI - Direttore Dipartimento di Ingegneria dell.Università di Perugia - Prof. ANNIBALE LUIGI MATERAZZI - Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell.Università di Perugia e del Dr. ENRICO STRINO - Area Manager Umbria Certiquality SRL

    • La parte tecnica regolamentare del nuovo codice degli appalti

      Prof. ANNIBALE LUIGI MATERAZZI

      Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell.Università di Perugia

    • Gli aspetti legali, il ruolo dell'ANAC e i punti di contatto con il DLgs 231/01

      Dr. PAOLO MICHELI

      Magistrato di Cassazione

    • Gli aspetti legati a qualità, certificazione e sostenibilità nel nuovo codice degli appalti

      Ing. ARMANDO ROMANIELLO

      Direttore Marketing, Industry Manager e Certificazione di Prodotto Certiquality SRL

    • La qualificazione delle stazioni appaltanti e la qualificazione dei Responsabili Unici di Procedimento in generale e nello specifico come Project Manager secondo le recenti schemi di linee guida ANAC

      Ing. FABIO PISCINI

      Dirigente Ripartizione Tecnica dell.Università di Perugia

    • Il punto di vista deI professionisti

      Ing.PAOLO ANDERLINI

      Ordine degli Ingegneri

    • Dibattito finale sui punti più innovativi

      Moderatore PAOLO CARBONE | Dipartimento di Ingegneria

      Intervento programmato: Ing. MARIA GRAZIA DAMIANI | Integra

    • Chiusura lavori

Modalità
di partecipazione

Le iscrizioni sono chiuse, è stata raggiunta la capienza massima della sala.

Per ulteriori informazioni:

02.80691778