Formazione in aula

EC68
 / Gestione ambientale

Emergenza ambientale da inquinamento: la gestione del pronto intervento e della contaminazione pregressa


1 giorno

ISCRIVITI ALL'EVENTO

Disporre, all'nterno della propria struttura, delle conoscenze essenziali per individuare le insidie della gestione di un emergenza ambientale, significa possedere la capacità di rilevare direttamente, se e quando si debba ricorrere allo strumento dell'autodenuncia (Artt.242-245 DLgs 152/2006). Nelle primissime fasi dell'emergenza, il rischio che l'emotività condizioni negativamente le decisioni da prendere è elevato e cresce con l'impreparazione di colui che deve decidere e con il potenziale di impatto mediatico di tematiche quali appunto la tutela dell'ambiente. Un efficace contrasto al fenomeno inquinamento si ottiene solo attraverso il binomio tempestività-competenza. Scelte o interventi errati nella gestione dell.emergenza, possono produrre impatti economici negativi rilevanti sulla successiva fase di bonifica. Relativamente al pronto intervento in caso di inquinamento, il corso sviluppa le seguenti tematiche: - responsabilità (penali e civili) e procedure stabilite dalla normativa ambientale; - aspetti tecnici e gestionali dell.intervento di bonifica; - materiali, strumenti, tecniche e modalità operative nel pronto intervento; - prelievi e analisi in campo; - quali polizze per la copertura di questo tipo di rischio.


Il corso si rivolge a : RSPP, ASPP, RLS, tecnici aziendali coinvolti nelle tematiche Ambiente e Sicurezza; - Responsabili dei Sistemi di Gestione Ambiente e Sicurezza; - Consulenti in materia di Ambiente e Sicurezza.

Programma giornaliero

  • Giorno - 1

    • Apertura del Corso - Presentazione della giornata di formazione

    • AREA GIURIDICA: Introduzione: il quadro normativo di riferimento in materia di eventi di contaminazione (anche potenziale). - Obblighi e poteri dei soggetti. Il regime delle responsabilità in caso di contaminazione (anche potenziale) e relativo sistema sanzionatorio. L'interpretazione della giurisprudenza in materia di procedure di bonifica dei siti contaminati.

    • Coffee Break

    • Come agire/reagire in caso di eventi di contaminazione (anche potenziale): obblighi e poteri dei soggetti interni all'azienda (datore di lavoro, dirigenti, RSPP o altri soggetti delegati).

    • Il DLgs 231/01 ed i reati ambientali - Modello organizzativo interno - Soggetti in posizioni apicali e soggetti sottoposti all.altrui direzione - Criteri e modalità di attribuzione delle responsabilità nel modello organizzativo.

    • AREA TECNICA: Le matrici ambientali impattate. Aspetti tossicologici ed ecotossicologici. Mobilità dei contaminanti. Decontaminazione in emergenza. Il team di emergency response. Pronto intervento o bonifica? Gli operatori del pronto intervento

    • Pausa Pranzo

    • AREA PRONTO INTERVENTO: Concetto di mitigazione - Interventi mirati in funzione del tipo di sostanza - Assorbimento, Dispersione, Adsorbimento, Rimozione, Confinamento. Messa in sicurezza di emergenza: principali tecniche di intervento.

    • Mezzi e attrezzature - Peculiarità dei mezzi impegnati (materiale assorbente; barriere cilindriche di assorbimento; panni di assorbimento; tappeto copri-tombino) - Spazi di manovra - Attrezzature e implicazioni per la sicurezza del sito. Interventi su superfici e tubazioni. Intervento per sversamento di liquido su superficie impermeabile.

    • Coffee Break

    • Messa in sicurezza su corso d'acqua - Procedure applicative delle varie tecniche di intervento. Tecniche di bonifica di terreni - Bonifica di un sito mediante la rimozione meccanica del terreno - Bonifica di un sito mediante trattamento in situ.

    • AREA ANALISI E MONITORAGGIO: Analisi su acqua suolo e aria. Kit per test da campo . Modalità operative dei prelievi dopo la messa in sicurezza di emergenza.

    • Esame finale per i crediti RSPP/ ASPP

    • Chiusura del corso

Requisiti
di partecipazione

Non sono richiesti requisiti specifici. E' preferibile una conoscenza di base degli argomenti.

Attestato

Ai Partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Frequenza.

Modalità
di partecipazione

L'iscrizione viene effettuata compilando il form on-line. Il partecipante riceverà una mail di conferma al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni e in ogni caso 9 giorni (di calendario) prima dell.inizio del corso. La mail sarà inviata all'indirizzo che il partecipante riporta nella scheda di iscrizione. Coloro che 3 giorni prima dell'inizio del corso non avranno ancora ricevuto alcuna conferma, sono pregati di mettersi in contatto con la segreteria area formazione (mail: formazione@certiquality.it oppure telefonando: 02/80691.780/739 - 02/86968.605) per verificare la propria posizione. La sostituzione del partecipante è consentita; il nuovo nominativo dovrà essere comunicato a: formazione@certiquality.it Certiquality si riserva il diritto di modificare senza preavviso le informazioni contenute in questa scheda. DISDETTA DELL'ISCRIZIONE L'eventuale rinuncia al corso deve pervenire per iscritto almeno 5 giorni (di calendario) prima dell.inizio del corso. Le rinunce ricevute dopo tale termine daranno luogo alla fatturazione del 50% della quota di iscrizione.-------------------------------------- NOTE Il corso, solo per le sessioni svolte a Milano, è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP (8 ore) ad un costo aggiuntivo di Euro 70,00 + iva per la relativa documentazione; SEGNALARE l'eventuale INTERESSE nel campo note della scheda di iscrizione.

Costo Euro 260,00 + IVA

Modalità di pagamento


Il pagamento dovrà avvenire prima dell'inizio del corso, a seguito della conferma inviando copia del bonifico bancario intestato a CERTIQUALITY S.r.l. presso Banca Popolare di Sondrio - Ag. 20 - Via Canova 39 - 20145 MILANO (IBAN: IT98C0569601619000002737X30) al fax 02/80691.711 oppure alla mail: formazione@certiquality.it.

 

 

 

 

 

Contatti

0280691780 - 0280691739 - 0286968605