Formazione in azienda

EG06
 / Efficienza energetica

CORSO di Formazione specifica per ESPERTO in GESTIONE dell'ENERGIA EGE (40 ore)


Il Dlgs 102 del 4 luglio 2014 introduce importanti novità riguardanti i soggetti che possono svolgere Diagnosi Energetiche e richiedere Titoli di Efficienza Energetica. Si richiede infatti che, entro 2 anni dall'entrata in vigore del Decreto stesso, tutti questi soggetti debbano essere necessariamente ESCO certificate UNI CEI 11352:14 o EGE Certificati UNI CEI 11339:09 da Enti di Certificazione Accreditati. Anche la norma UNI CEI 11352:2014 (Requisiti Generali delle Società che forniscono servizi energetici - ESCo), stabilisce che le capacità di una ESCo devono includere la presenza di un Responsabile con adeguata competenza nella gestione dell'energia in base ai requisiti della norma UNI CEI 11339:09, introducendo importanti semplificazioni per quelle ESCO che abbiano un EGE certificato da Ente di Certificazione Accreditato. La norma ISO 50001 (Sistemi di Gestione dell'Energia), stabilisce che sia presente nella struttura organizzativa un rappresentante della Direzione con competenze specifiche nella gestione dell'energia. In tale contesto, la certificazione della competenza in materia di gestione dell'energia da parte di un Organismo di parte terza, assicura il possesso delle conoscenze e delle capacità necessarie a ricoprire in maniera efficace, nell'ambito di qualsivoglia organizzazione, il ruolo di Esperto in Gestione dell'Energia. PER IL CORSO È STATO RICHIESTO L'ACCREDITAMENTO DELL'EVENTO AL CNI PER IL RICONOSCIMENTO DI N. 36 CFP


Il corso è rivolto ad Energy Manager, Esperti in Gestione dell'Energia, Auditor di terza parte, Consulenti e Responsabili Sistemi di Gestione dell'Energia e Ambiente, personale ESCo e a coloro che sono interessati alla certificazione da parte di un Organismo indipendente come Esperti in Gestione dell'Energia (EGE), norma UNI CEI 11339. Al fine di favorire l'efficacia didattica, la partecipazione al corso è a numero chiuso per un massimo di 20 partecipanti.

Programma giornaliero

  • Giorno - 1

    • I GIORNATA: QUADRO NORMATIVO E PRESCRIZIONI LEGALI IN MATERIA DI GESTIONE DELL'ENERGIA

    • Inizio del Corso

    • Legislazione in materia di efficienza energetica: Il D.Lgs. n. 102 del 4 luglio 2014. ll D.Lgs. n. 115 dell' 8 marzo 2008. Le grandi imprese e le imprese a forte consumo di energia: obblighi.

    • L'Esperto in Gestione dell'Energia (EGE). La Legge n. 10/91 e l'Energy Manager. Circolare MiSe 18-12-2014.

    • La norma ISO 50001: analisi dei requisiti. Progettare il Sistema di Gestione dell'Energia di un'organizzazione. L'analisi energetica: contenuti. L'analisi energetica e la diagnosi energetica.

    • Le opportunità di miglioramento della prestazione energetica.

    • Acquisto dei prodotti connessi all'energia: la Direttiva eco design (2009/125/UE) e la direttiva 2010/30/UE eco labelling. I regolamenti attuativi.

    • Conduzione e manutenzione degli impianti tecnologici.

    • La legislazione afferente gli impianti termici: il DPR 74/2013; il DM 10-02-2014.

    • Quadro legislativo afferente la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e il sistema europeo ETS.

    • Casi di studio.

    • Chiusura della giornata

  • Giorno - 2

    • II GIORNATA: L'ANALISI COSTI BENEFICI DEI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA

    • Inizio della giornata

    • L'analisi costi benefici: finalità, strumenti e metodi. Analisi costi e benefici e studio di fattibilità nell'ambito della diagnosi energetica.

    • Quadro normativo inerente alla diagnosi energetica. Le norme UNI CEI EN 16247. Il rapporto tecnico UNI CEI TR 11348.

    • VAN e Indicatori Economici.

    • Il costo dell'energia risparmiati: modalità di calcolo.

    • LCCA (Life Cycle Cost Analisys). Net Savings e Savings to Investment. Valutazioni energetiche negli acquisti.

    • Analisi di sensitività.

    • Project Financing. Piano economico e finanziario: indici e analisi di redditività.

    • Quadro legislativo afferente la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e il sistema europeo ETS.

    • Casi di studio.

    • Chiusura della giornata

  • Giorno - 3

    • III GIORNATA: EFFICIENZA ENERGETICA DEL SISTEMA EDIFICIO IMPIANTO TERMICO

    • Inizio della giornata

    • La legislazione afferente il rendimento energetico in edilizia: Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

    • Le norme UNI TS 11300: contenuti.

    • Il rendimento globale medio stagionale. Come migliorare le prestazioni dell'impianto termico.

    • I parametri che determinano l'efficienza energetica del sistema edificio-impianto.

    • Tecnologie per migliorare l'efficienza energetica del sistema edificio impianto.

    • Le forme di incentivazione della riqualificazione energetica in edilizia.

    • L'Attestato di Prestazione Energetica.

    • Casi di studio.

    • Chiusura della giornata

  • Giorno - 4

    • IV GIORNATA: IL MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA E DEL GAS, CERTIFICATI BIANCHI. PROMOZIONE DELL'USO DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI.

    • Inizio della giornata

    • Il mercato dell'energia elettrica; offerte di fornitura e forme contrattuali.

    • Il rifasamento.

    • Il mercato del gas; offerte di fornitura e forme contrattuali.

    • Le imprese a forte consumo di energia.

    • Tecnologie per l'efficienza energetica: il mercato dei Titoli di Efficienza Energetica.

    • Gli interventi per migliorare l'efficienza negli usi finali dell'energia.

    • Fonti energetiche rinnovabili. Direttiva 2009/28/UE. Il D.lgs. 28/2011 e il D.M. 06/07/2012 sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili.

    • Casi di studio.

    • Chiusura della giornata

  • Giorno - 5

    • V GIORNATA: GESTIONE DEI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA

    • Inizio della giornata

    • Le capacità della ESCo secondo la norma UNI CEI 11352:2014: analisi dei requisiti normativi.

    • I contratti per l'acquisto di beni e servizi: il contratto servizio energia.

    • I contratti di rendimento energetico (Energy Performance Contract): struttura e contenuti.

    • ESCo e contratti di rendimento energetico: first out, shared savings e guaranteed savings.

    • Il finanziamento tramite terzi.

    • Valutazione di rischi di progetto: strumenti e metodi.

    • Project Management: strumenti e metodi.

    • Casi di studio.

    • Prova di valutazione finale e Questionario di Valutazione

    • Chiusura del corso

Requisiti
di partecipazione

Titolo di studio: diploma di geometra, perito industriale, perito agrario o agrotecnico. Laurea. Il corso di specializzazione è utile per la successiva certificazione come EGE, è consigliata pertanto la conoscenza pregressa delle materie oggetto del corso, oltreché una esperienza lavorativa adeguata nel settore dell'energia. Si richiede pertanto di trasmettere un curriculum vitae a CERTIQUALITY S.r.l. - AREA FORMAZIONE.

Attestato

La partecipazione al corso ed il superamento del relativo esame sono ritenuti utili dall'Organismo di Certificazione KHC come dimostrazione di conoscenza acquisita ai fini della certificazione come EGE in quanto il corso è da loro qualificato (previa verifica possesso di tutti i requisiti previsti dallo schema requisiti KHC QI810101). Per essere ammessi alla prova di valutazione è consentita l'assenza per un numero massimo di 2 ore. Nel caso di non superamento dell'esame sarà rilasciato un attestato di partecipazione, con la possibilità di ripetere l'esame 1 sola volta entro 12 mesi. La verifica del possesso dei requisiti previsti per la certificazione come EGE è di responsabilità esclusiva del partecipante al corso.

Contattaci per un preventivo

Possiamo formulare un preventivo sulla base delle esigenze della Vostra Azienda.

Contatti

0280691780 - 0280691739 - 0286968605